I rugbisti al ristorante ‘All you can eat’ 0 1741

I rugbisti e gli All you can eat sono due metà della stessa mela. In questi luoghi dove si può mangiare a sazietà, senza ritegno e con scarsa morigerazione il rugbista si sente come a casa. Qual è il modus operandi dei giocatori in questi luoghi? Scopriamolo insieme.

Sono pozzi senza fondo:

Non si corre il rischio di incorrere in multe per aver lasciato qualcosa nel piatto, anzi, si corre il rischio opposto, che si non riesca a mangiare.

Sciame di locuste:

Conosce tutti gli”all you can eat” della zona e in tutti ha una fama di Locusta; dove passa il rugbista il locale chiude.

“E’ finito il riso”:

Si narra che quando dei piloni entrino in un All you can eat improvvisamente il locale chiuda per mancanza di alimenti.

I parsimoniosi:

Tutto quello risparmiato nell’ all you can eat viene speso in birra successivamente.

Muro umano:

Qualora si trattasse di un all’ you can eat a buffet si verrebbe a creare un vero e proprio muro umano, difficile da scalare persino per Mesner.

Con la maglia dei delinquenti si mangia di più:

Secondo gli studi dell’università di Harvard chiunque indossi la maglia dei delinquenti durante le incursioni negli All you can eat riesca a mangiare fino al 25% in più.

di Giacomo Civino

Previous ArticleNext Article

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *