Tipi da beach rugby 0 5912

La stagione estiva sta lentamente entrando nel vivo e con essa arriva, immancabile come ogni anno, la stagione del beach rugby. Tante le tappe che, anche per questo campionato, seguiremo da Delinquenti a braccetto con la Lega Italiana Beach Rugby. Ma prima di tuffarci nelle tappe del campionato italiano del rugby da spiaggia, è giusto prima conoscere, e mettervi in guardia dai vari tipi di giocatore che si possono incontrare in un torneo di beach rugby.

TIPI DA BEACH RUGBY

L’ uomo-calzino:

Immancabile in ogni formazione, convinto di mitigare il bollore della sabbia si ritrova puntualmente con le ustioni di terzo grado sotto i piedi a causa della sabbia entrata nel tessuto.

La squadra dalle maglie improponibili:

In ogni tappa sarà presente matematicamente una squadra che avrà delle divise all’ apparenza inguardabili, ma che sotto sotto tutti vorrebbero.

I festaioli:

Squadra creata esclusivamente a scopo ludico e occasionale, passa più tempo al bar che sul campo. Mai sobri nel look e nel gioco!

L’ elefante marino:

Il pilone, nelle tappe di beach rugby, assume una grazia e un’eleganza innata, spesso sigla le mete con acrobazie degne di Yuri Chechi.

Il Bea(it)ch:

Non ha squadra fissa, elemosina presenze da chiunque pur di giocare. Si narra che uniti formino il club più forte del mondo addirittura più forti degli All Blacks.

I rimorchiatori:

Ammorbano come la peste le spiagge delle tappe, cercando la donzella di turno da conquistare. Il loro campionato interno si basa su quante conquiste estive si riescano a totalizzare.

Rugby bicipite:

La loro muscolatura, spesso tatuata, cozza inevitabilmente con la loro mancanza di skills. Fate comunque girare alla larga le vostre donne, sono magnetici.

di Giacomo Civino


ACCEDI ALLO STORE DELINQUENTE


 

Previous ArticleNext Article

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *