Il 15 delinquente con i wrestler 0 2770

Il Wrestling è forse una delle forme finzione e intrattenimento più spettacolari. Capace di lasciare adulti e bambini con il fiato sospeso per alcuni secondi. Senza ombra di dubbio vedere energumeni di due metri per 130 kg tuffarsi da un paletto come se niente fosse, o alzare persone con la loro stessa mole lascia negli occhi di chi guarda una sensazione di stupore. Molti di loro hanno background nel quale la palla ovale (football o rugby) la fa da padrone. Andremo a vedere, secondo me, quale sarebbe una formazione ideale con i lottatori di wrestling (cercando ovviamente di includere diverse generazioni).

Pilone Destro: Viscera, il wrestler canadese purtroppo dipartito, fece il suo debutto nel 1993. Vero e proprio colosso nel ring con i suoi 206 cm x 250 kg (dichiarati). E’ stato campione di tag team, king of the ring e hardcore champion.

 

 

Tallonatore: Umaga, al secolo Edward Smith Fatu. E’ stato un wrestler statunitense di origini samoane, noto per i suoi trascorsi nella World Wrestling Entertainment tra il 2002 e il 2009. Conosciuto inoltre per la sua “ferocia” sul ring. Uno dei capostipiti della dinastia samoana all’ interno dell’ entarteinment. Lottatore di 193 cm x 159 kg (dichiarati) è stato  per due volte campione intercontinentale.

 

Pilone Sinistro: Rikishi (fratello del sopracitato umaga), viene ricordato in particolar modo per la sua mosse ad alto impatto fisico le quali prevedevano molto spesso l’ uso del sedere. Anche lui  lottatore mastodontico con  185 cm x 195 kg (dichiarati). E’ stato tre volte campione di tag team e una volta campione intercontinentale

 

Seconde linee:The Bar, il duo formato da Sheamus e Cesaro, nato nel 2016 ed è tutt’ ora ai vertici del buisness.

Sheamus: irlandese di Dublino con i suoi 193 cm x 121 kg è uno degli atleti più potenti di Raw, una volta World Heavyweight Championship, tre volte WWE Championship, una volta WWE United States Championship e quattro volte
WWE Raw Tag Team Championship (con Cesaro).
Cesaro: ring name di Claudio Castagnoli un wrestler di origini svizzere. Si dice  che provenga dal rugby sarebbe poi  stato squalificato per eccesso di foga. Sul ring si muove in maniera agile nonostante i suoi 196 cm x 105 kg è stato 5 volte campione di coppia e una volta campione degli Stati Uniti.

Terze linee: New Day  è una stable (gruppo di lottatori) attiva nella WWE, formata da Big E, Kofi Kingston e Xavier Woods

Big E: 180 cm
Kofi Kingston: 183 cm
Xavier Woods: 180 cm

il loro peso in comune è di 318 kg. Portatori di positività e stupidità fuori dal ring ma altrettanto combattivi e decisivi dentro.Sono stati svariate volte campioni di coppia e campioni degli Stati Uniti.

 

Mediano di Mischia: Rey Mysterio, chi se non lui! Con i suoi 170 cm x 79 kg, agile veloce e pacchiano nel modo di vestire. Nella sua carriera ha vinto praticamente tutto quello che c’era da vincere, compreso il titolo di World Heavyweight Champion. Non ha alcun tipo di problemi contro atleti più grossi di lui.

 

 

 

Mediano d’ apertura: Seth Rollins, soprannominato “l’ architetto” ,185 cmx 98 kg. Ha vinto: un WWE Intercontinental Championship, 3WWE Raw Tag Team Championship,1
WWE United States Championship, 2 WWE World Heavyweight Championship. Come i mediani d’ apertura se si vince è merito suo. 

 

 

 

Primo & Secondo centro: The Road Warriors, questo storico tag team è formato da Michael “Hawk” Hegstrand (191 cm x 120 kg)  e Joe “Animal” Laurinaitis (188 cm x 138 kg). Ha debuttato nel wrestilng professionistico nel 1983 vincitori del WWF World Tag Team Championship per 2 volte e a WrestleMania XIV: Vincitori 15 Team Battle Royal.

 

 

 

Ali: The Usos, figli del sopracitato Rikishi e nipoti di Umaga. Sono inoltre sono anche imparentati con The Rock e Roman Reigns. Jey Uso (191 cm)
Jimmy Uso (193 cm) per un peso complessivo di 217 kg (le nostre amatissime ali di spessore), più volte WWE Tag Team Champions

 

 

Estremo (saluto): The Undertaker (208 cm x 140 cm) una vera e propria leggenda vivente del wrestilg. A lui appartiene ancora il record di vittorie a Wreslemania (24-2). Nella sua sconfinata carriera ha davvero lasciato poco per strada e non poteva essere che lui l’ ultimo nostro giocatore in campo!

 

 

 

di Giacomo Civino

 

 

 

 

 

 

 

Previous ArticleNext Article

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *