5 semplici ricette per mantenersi in forma durante la quarantena 0 582

In questo periodo di quarantena la fame aumenta in maniera esponenziale. Per la gioia dei preparatori atletici di seguito vi proponiamo 5 ricette salutari per sentirci meno in colpa durante questo periodo di fermo.

1. Pancakes super proteici

Ingredienti:

150 g di yogurt greco
50 gr di farina 1
1/2 cucchiaino di lievito
un cucchiaino di succo di limone
100 g di albumi
1 cucchiaio di zucchero di canna tritato

Procedimento:I pancakes sono una ricetta semplice e gustosa, ottima per iniziare le nostre giornate in isolamento. Il primo passaggio del procedimento di preparazione consiste nell’amalgamare a parte gli ingredienti secchi, cioè le farine e il lievito, e quelli liquidi, cioè latte, yogurt e uova. Successivamente misceliamo il tutto energicamente e velocemente, senza preoccuparci di eventuali grumi residui che, con molta probabilità, saranno segno distintivo del nostro composto.

Per una buona riuscita del piatto, sarebbe bene preparare l’impasto la sera prima per farlo riposare in frigorifero durante la notte, ma, tenendo conto della nostra pigrizia, so già che salteremo questo step con grande serenità.
Altra mossa da maestro sarebbe montare gli albumi e incorporarli lentamente all’impasto, ma, per il motivo suddetto, anche questo passaggio lo vedo a rischio.

Nel momento in cui la consistenza del nostro composto sarà abbastanza densa, sarà giunta l’ora di versare un mestolo dell’impasto in una padella antiaderente già riscaldata e leggermente imburrata (o cosparsa d’olio, vedete voi).
Quando compariranno le prime bollicine giriamo il pancake dall’altro lato.
Non azzardatevi a schiacciarli mentre cuociono (so già che lo farete, la tentazione è forte, ve lo assicuro).

 

 

2. Yogurt greco alla frutta

Ingredienti per 1 persona:

170 g di Yogurt greco

1 cucchiaio di noci tritate/tostate di qualsiasi tipo

1-2 cucchiai di cereali 

1/2 mezza banana

1/2 tazza di frutti di bosco

Preparazione: Questa è facile. Cospargiamo lo yogurt con tutti gli ingredienti elencati e mescoliamo. Ce la possiamo fare.

 

3. Tagliatelle ai funghi porcini

Ingredienti per 4 persone:

400 g di tagliatelle all’uovo

500 g di funghi porcini freschi

1 uno spicchio d’ aglio

3 cucchiai di olio extravergine di oliva

sale

prezzemolo

Procedimento: 

Procedimento: I funghi porcini si presentano spesso come noi dopo una partita sotto la pioggia: ricoperti di terra dalla testa ai piedi. Come noi togliamo le scarpe per entrare in doccia, lo fanno anche i funghi. Prima di procedere alla preparazione del piatto vero e proprio è infatti necessario tagliare la parte finale del gambo dei funghi e lavarli bene con dell’acqua fresca. Ci ho appena paragonato a dei funghi. I segni della quarantena iniziano a farsi palesi. Fine della metafora.

È giunto il momento di tagliare i funghi a fettine sottili e riporli in una padella già calda. Iniziamo a farli soffriggere con uno spicchio d’aglio. Dopo 10 minuti circa, i funghi dovrebbero essere cotti.
Contemporaneamente facciamo bollire l’acqua in pentola con un pizzico di sale e facciamo cuocere le tagliatelle. Circa un minuto prima che la cottura giunga al termine, scoliamo la pasta e passiamola nella padella, dove terminerà la sua cottura insieme ai funghi.

Quando le nostre tagliatelle (circa un paio di minuti dopo) saranno prone, aggiungeremo il prezzemolo e le impiatteremo

 

4. Frullato di Mirtillo

Tempo di preparazione: 5 minuti

Ingredienti per 6 persone:

250g di mirtilli

50g panna acida 

80g avena 

100ml latte di cocco

Cannella, granella di nocciole per guarinire

Preparazione: mescola tutti gli ingredienti in un mixer fino ad ottenere un composto cremoso

 

5. Branzino agli agrumi

Ingredienti per 4 persone:

4 filetti di branzino

Mezza arancia

1 limone

Spezie a piacere

4 zucchine

Preparazione: Distribuiamo i filetti di branzino in una pirofila.

Successivamente spremiamo il limone e la mezza arancia. Con il succo ottenuto cospargiamo i nostri filetti di branzino, ricordandoci, però, di conservarne circa 3 cucchiai. Ricopriamo, poi, la pirofila con della pellicola e lasciamo riposare il branzino. Nel frattempo laviamo le zucchine, rimuovendone le estremità, e tagliamole a rondelle. Disponiamo le rondelle di zucchine lungo il perimetro di una teglia rivestita con della carta forno. Al centro mettiamo, invece, i filetti di branzino marinati. Distribuiamo su tutto, concentrandoci particolarmente sul branzino, la scorza grattugiata del limone e della mezza arancia e i 3 cucchiai di succo messi prima da parte. Siamo liberi di usare tutte le spezie che vogliamo, ma pepe e prezzemolo sarebbero l’ideale. Mettiamo a cuocere in forno preriscaldato a 200° per circa 30 minuti.

Spero di avervi dato delle idee per superare questo isolamento. Buona quarantena a tutti i Delinquenti

 

di Giacomo Civino

Previous ArticleNext Article

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *