CJ Stander ha giocato una partita intera con un infortunio molto grave 0 4756

L’obiettivo dell’Inghilterra per questo Sei Nazioni era quello di battere l’Irlanda e non stupisce che la partita tra le due potenze fosse la più attesa di questa stagione.

Joe Schimdt ha ammesso che i suoi sono stati spazzati via dalla potenza fisica degli Inglesi che, lo abbiamo visto bene tutti, ce l’hanno messa tutta per espugnare l’Aviva Stadium e vendicarsi dello scorso torneo.

Il CT irlandese dovrà effettuare qualche cambio per la prossima partita rispetto al XV sceso in campo contro l’Inghilterra di Jones. Gli inglesi non hanno solo vinto la partita ma anche creato qualche danno agli avversari.

Di oggi la notizia che CJ Stander è out per 4 settimane. Vi potrà sembrare strano visto che è uscito solamente negli ultimi 20, dopo una serie di potenti placcaggi e una tutto sommato bella partita.

La terza linea del Munster ha riportato una dislocazione della mascella e la frattura di zigomo e orbita oculare: un grave infortunio facciale che non l’ha fermato però nella sua lotta per la difesa dell’Irlanda. Sono infatti 20 i placcaggi effettuati, con una percentuale di successo del 100%, una cosa impensabile!

Dopo la partita, riguardo alla situazione di Stander si è parlato poco e lo stesso giocatore sulla via degli accertamenti si è tranquillamente fermato a parlare con familiari e amici. Invece adesso l’Irlanda si trova senza il suo numero 8 titolare: una bella gatta da pelare.

Se il periodo di riabilitazione delineato è accurato, Stander tornerà per l’ultima partita irlandese del Sei Nazioni contro la Francia all’Aviva Stadium. Con anche Earls, Ringrose e Conway fuori dai giochi Schimdt si ritrova un po’ alle strette.

Di Cristina Marconcini

Previous ArticleNext Article

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *