Gli highlights della terza giornata del Sei Nazioni Femminile (VIDEO) 0 501

ITALIA 29 – 27 IRLANDA
Italia femminile che vince e convince: così le ragazze dell’Italrugby firmano l’ennesima vittoria senza interrompere la striscia positiva che le sta contraddistinguendo da 7 partite a questa parte. Una squadra, continuiamo a dirlo, con una grinta in campo come poche volte si vede. Fiammate di potenza e prestazioni che sempre più frequentemente fanno esultare chiunque guardi la partita. Con 2 mete segnate, una delle quali con un fantastico sostegno e poi sfondamento all’ala, Giada Franco si riconferma una delle migliori giocatrici in campo e questa volta con tanto di premio come Woman of the Match.
Per la sfida tenutasi allo Stadio Lanfranchi casa delle Zebre di Parma, le azzurre hanno tenuto testa alle irlandesi quasi per tutto il primo tempo fino a che, per mano del flanker Caplice al 36′ le ragazze in maglia verde si sono portate in vantaggio. Il risultato sempre traballante a favore di una o dell’altra squadra, poteva essere solo ribaltato o riconfermato da una meta (semicit.). Così il risultato di parità di 22 a 22 si è ripreso con la seconda meta – ancora – della Franco con annessa trasformazione di Sillari portando all’effettivo risultato di fine partita. La partita a cardio palma è stata vinta dalle italiane anche per una trasformazione non riuscita dal piede dell’irlandese Fowley. Infatti, dopo l’ultima meta all’angolo di Sheehan, il cuore ha avuto un momento di pausa e se, il calcio fosse entrato, forse ora staremmo parlando di un’altra partita finita in parità.
Il prossimo match vedrà le italiane scontrarsi con le prime in classifica, le furie inglesi in casa loro, che a soli 3 punti in più della squadra italiana stanno dominando il campionato. Sarà la sfida decisiva, quella che deciderà chi e come porterà a casa il Trofeo del 6 Nazioni Femminile 2019.

Sei Nazioni femminile: gli highlights di Italia-Irlanda 29-27

#Italdonne: gli highlights di #ITAvIRE 🇮🇹🇮🇪Appuntamento per la sfida con la Nazionale inglese sabato 9 marzo 💙#insieme #rugbypassioneitaliana

Pubblicato da Federazione Italiana Rugby su Domenica 24 febbraio 2019

 

FRANCIA 41 – 10 SCOZIA
Un gioco sempre poco ordinato per la Scozia e gioco di classe come quello francese hanno visto protagoniste le ragazze delle due nazionali in casa del Les Blues sabato sera. Una mischia dominante per le padrone di casa e un mediano di mischia di un livello altissimo hanno aiutato la squadra a far gioire lo stadio stracolmo di tifosi. Tanti grubber a ridosso dei 5 metri dalla propria linea di meta o calci passaggi all’ala hanno reso il gioco francese ancora più bello e più completo del solito.
Nonostante l’enorme differenza tra le campionesse del 2018 e le ultime in classifica di quest’anno dobbiamo sottolineare le pecca della difesa scozzese: placcaggi alti se non inesistenti ed una distribuzione che farebbe accapponare la pelle a qualsiasi allenatore. Forse forse, c’è da rivedere qualcosa anche se, lo sappiamo bene, perdere con 31 punti di scatto non è mai facile da superare.

France – Ecosse féminin : Le résumé

🇫🇷🏴󠁧󠁢󠁳󠁣󠁴󠁿 Les Bleues ont inscrit 7 essais hier soir au Stadium de Villeneuve d'Ascq face à l'Écosse ! Revivez la victoire de votre #XVdeFrance ! #FRAECO #NeFaisonsXV👉🏻 http://www.ffr.fr/Equipes-de-France/Rugby-a-XV/XV-de-France-feminin/France-Ecosse-feminin-41-10

Pubblicato da Fédération Française de Rugby su Domenica 24 febbraio 2019

 

GALLES 12 – 51 INGHILTERRA
Nemmeno il tempo di respirare. Così si potrebbe riassumere la partita di Galles e Inghilterra che ha visto le ragazze con la rosa cucita sul petto uscire più che vittoriosa dalla sfida di sabato sera. A differenza della squadra maschile (potete trovare gli highlights delle squadre maschili qui) l’Inghilterra sta dominando partita dopo partita con risultati che vanno dai 41 ai 51 punti totali a partita. Anche durante questa terza giornata di campionato le inglesi si sono imposte con grande concretezza lasciando scampo a sole due mete per le gallesi. Infatti, le rosse non sono riuscite a contrastare l’attacco delle bianche che, un placcaggio rotto di qua e un cambia passo di là, hanno visto l’area di metà ben 9 volte in soli 80 minuti. Già a partire dalla prima meta a soli 2 minuti dall’inizio della partita, il pilone destro inglese Sarah Bern ha fatto vedere ancora una volta di quanto potenziale sia dotata.
https://www.skysports.com/watch/video/sports/rugby-union/11647336/highlights-wales-women-12-51-england-women

 

Le prossime sfide delle Nazionali femminili:
Scozia vs Galles – venerdì 8 marzo, ore 20:35
Inghilterra vs Italia – sabato 9 marzo, ore 13:05 – in diretta su Eurosport Player
Irlanda vs Francia – sabato 9 marzo, ore 20:00

Previous ArticleNext Article

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *