Gli highlights di Francia-Galles e Irlanda-Inghilterra (VIDEO) 0 675

La prima giornata del Sei Nazioni ha visto indubbiamente degli scontri fondamentali per il torneo. Già dal primo incontro si percepisce quanto quest’ anno il focus delle partecipanti al torneo non sia solo quello di vincere il sei nazioni ma di diventare delle serie pretendenti al titolo di campione del mondo nel torneo nipponico che si svolgerà a  partire da settembre.

Il primo match del Guinness Sei Nazioni ha visto scontrarsi Francia e Galles. La Francia domina un tempo, poi commette harakiri e il Galles passa per 24-19. Partita sorprendente, visto che la squadra del c.t. Jacques Brunel veniva dalla storica sconfitta conto le Figi in uno dei test novembrini. Quella di. Warren Gatland proviene, invece, da una streak di 9 vittorie consecutive. I bleus giocano una partita d’attacco e dai ritmi molto alti riuscendo a  dominanre per i primi 40 minuti del match chiudendo il parziale sul 16-0. Nel secondo tempo regalano la vittoria al Galles, di scena sabato 9 a Roma contro l’Italia. Di pregevole fattura la prima meta dei dragoni. North regala la gioia della vittoria rapinando un pallone malamente passato da  Vahaamahina.

Nell’ultimo match di giornata va in scena la partita più attesa: quella tra Irlanda e Inghilterra. I Campioni in carica, vincitori delle ultime 6 partite giocate nella competizione e di 12 delle ultime 13 in assoluto (unica sconfitta lo scorso giugno a con l’Australia). Questa catena di successi era iniziata proprio a Dublino nell’ultima giornata del Sei Nazioni 2017, proprio contro l’Inghilterra, che in quella occasione non riuscì ad effettuare il Grande Slam. Questa a tutti gli effetti è uan rivincita per la squadra del c.t. Eddie Jones, che un anno fa aveva perso nell’ultima giornata a Twickenham, concedendo, in quell’occasione, il Grande Slam agli irlandesi. Partita dai ritmi molto alti dove la nazionale inglese va in meta dopo soli 92 secondi.

di Giacomo Civino

Previous ArticleNext Article

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *