I convocati degli All Blacks per il tour in Europa e Giappone 0 1741

Novembre si sta avvicinando a grande velocità e lo sappiamo, porta con sé un carico di emozioni ovali a non finire, complici i test match che vedranno impegnati non solo gli azzurri, ma praticamente ogni nazionale del mondo. Gli All Blacks non fanno eccezione: saranno infatti impegnati prima in Giappone (contro la squadra di casa e contro l’Australia e poi in Europa.

Nel vecchio continente la squadra di Hansen se la vedrà con Inghilterra, Irlanda e per l’appunto Italia (Il 24 Novembre allo Stadio Olimpico), tre test molto diversi tra di loro. La sfida con gli inglesi sarà un banco di prova soprattutto per gli uomini di Jones, che dovrà dimostrare, non necessariamente a livello di risultato, di aver archiviato la dolorosa parentesi del Sei Nazioni scorso, il peggiore della storia recente per la nazionale della Regina Elisabetta; con l’Irlanda invece si vedrà un test probante in cui le due squadre che interpretano meglio i due paradigmi del rugby moderno (quello europeo, rimodellato ed “emisferosudizzato” da Joe Schmidt e quello spaziale degli All Blacks) daranno senz’altro spettacolo, mentre quella con l’Italia, sarà, nell’ottica neozelandese, una buona opportunità per provare dei giovani che trovano spazio con meno continuità rispetto ai senatori (nel 2016, ultimo test con gli azzurri, il man of the match fu un giovane Damian McKenzie, al secondo cap).

Proprio per questo, Coach Hansen ha diramato in giornata (la nostra notte a dire il vero), la lista dei convocati per i tour di Novembre. Non ci sono grosse sorprese nei nomi, forse colpiscono solo la mancanza di Akira Ioane e la prima convocazione per Dalton Papalii, ma nel complesso non sembra di assistere a convocazioni rivoluzionarie.

di Alessandro Ferri

La lista dei convocati: 

 

Previous ArticleNext Article

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *