Il giocatore perfetto 0 1357

Il giocatore perfetto potrebbe esistere realmente? Se sì che caratteristiche fisiche e mentali dovrebbe avere? Mi sono chiesto diverse volte che caratteristiche vorrei che avesse e ho trovato queste soluzioni:

Mente: Brian Gerard O’Driscoll (Irlanda). Un giocatore dalla lucidità e la freddezza spaventose. Quest’ uomo ragionava con due cervelli per compiere quelle magie, sul campo e negli allenamenti un vero stacanovista.

Delinquenza: Mathieu Bastareaud (Francia). Professione trash-talker, dispensa placcaggi a spalla chiusa tombate di discreta qualità vista la mole che lo contraddistingue.

Occhi: Johnny Sexton (Irlanda). L’ apertura ha dato una marcia in più grazie alla sua capacità di valutare il gioco e le azioni giuste tra passaggi e calci.

Petto: Uini Atonio (Francia). Pilone dalla forza mostruosa dotato anche di una discreta agilità nel campo aperto. Il suo petto è considerato una delle province francesi.

Braccia: Eben Etzebeth (Sudafrica). Chi vi aspettavate scusa? I suoi bicipiti sono grossi come pianeti. Per lui i pesi normali non bastano, alza manubri da 75 kg per braccio.

Cuore: Sergio Parisse (Italia). Il cuore spetta a lui grinta e passione non gli sono mai mancati. Guida con orgoglio la nazionale italiana senza mai fare un passo indietro. Le sue doti sono conosciute anche oltralpe dove guida lo Stade Français  con altrettanto fervore.

Mani: Juan Martin Hernandez (Argentina). Se viene soprannominato  “El mago” un motivo c’è! Dispensa passaggi con il contagiri e la precisione di un cecchino.

Anche: Matteo Minozzi (Italia). Piccolo e agile sta ben figurando tanto da meritarsi il soprannome di “the italian maestro” da parte di World Rugby. Il suo side step ha già fatto vittime eccellenti.

Credit ©INPHO/Tommy Dickson

Gambe: Charles Luke McAlister (Nuova Zelanda). La sua circonferenza gambe è a dir poco mostruosa. Impossibile placcarlo basso. Le sue gambe gli permettono inoltre dei side step potenti e calci dalla gittata mostruosa.

Piedi: Dan Carter (Nuova Zelanda). 1500 punti realizzati  molti dei quali utilizzando il piede basterebbero per convincere tutti credo.

Queste sono le caratteristiche che il mio giocatore perfetto dovrebbe avere. Secondo voi come dovrebbe essere?Che parametri dovrebbe rispettare?

di Giacomo Civino

Previous ArticleNext Article

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *