Rassie Erasmus non ha preso per niente bene il “placcaggio” di Farrell (VIDEO) 0 6170

A Twickenham, sabato pomeriggio, è andato in scena un interessantissimo Inghilterra-Sudafrica, che ha visto i padroni di casa strappare una vittoria per 12-11 sugli Springboks.

Ciò che è successo nel finale però, con il “placcaggio” di Owen Farrell su André Esterhuizen ad orologio diventato rosso da quasi due minuti, ha scaldato non poco gli animi di giornalisti, tecnici, giocatori ed addetti ai lavori.

In effetti sembra abbastanza evidente che l’apertura inglese si lanci a corpo morto e con la spalla direttamente sul collo del giocatore sudafricano: un intervento quantomeno da cartellino giallo, forse rosso, che però non è stato sanzionato e che di fatto ha regalato una importantissima vittoria alla squadra di Eddie Jones.

Il meglio però è avvenuto nel post gara, quando stuzzicato dalla domanda, il tecnico sudafricano Rassie Erasmus, ha risposto con un sorriso beffardo e con un ironico, ma piccato “Se è legale, dovremmo farlo anche noi. Perché in effetti funziona”. Poi ha rincarato la dose: “Riuscire a placcare un ragazzo come Esterhuizen in velocità è incredibile, quindi dobbiamo provare a farlo ed allenarci per riuscirci”.

 

Grosse risate, intervista che fa il giro dei social e, almeno apparentemente, fine della polemica.

Non proprio, visto che è da questa mattina che in tutto il mondo rimbalza un video abbastanza curioso: nel filmato si vede una sessione di allenamento del Sudafrica in cui Erasmus chiede ad un suo giocatore di placcare sempre più in alto!

Ecco il video:

Che dire: mai sottovalutare le parole di un allenatore, specie se si tratta di quel pazzo di Rassie Erasmus, uno che le cose le prende alla lettera.

di Alessandro Ferri

Previous ArticleNext Article

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *